Io

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Ad un convegno recente

Sono nato in tempo di guerra a Cuorgnè, in provincia di Torino, il 14 giugno 1942.

Mio padre Bruno era di Solero mentre mia madre Rosa Tartaglino era di San Damiano d’Asti.

Mio padre, Bruno, nel 1941, dopo il servizio in prima linea sul fronte albanese come ufficiale di artiglieria, ha conosciuto e sposato mia madre Tartaglino Rosa ad Asti.

Prestava servizio in qualità di ufficiale istruttore presso la scuola di artiglieria da montagna di Cuorgnè (TO) quando, il 14 giugno del 1942, io sono nato.

Dopo solo tre mesi mio padre venne trasferito alla scuola di artiglieria costiera di Terracina (NA) dove  siamo rimasti sino a poco prima della firma dell’armistizio dell’otto settembre 1943.

Pochi giorni prima della firma mio padre venne informato di quanto sarebbe successo ed ha mandato, con un treno merci, me e mia madre a Solero, dai genitori paterni.

Alla comunicazione ufficiale della firma dell’armistizio mio padre, in assenza di ordini dal comando d’arma, sciolse il reggimento e tornò a Solero a piedi con, in spalla, il grammofono che mia madre gli aveva regalato.

Giunto a Solero mio padre prese contatto con l’on Livio Pivano,  responsabile nell’area delle formazioni “Giustizia e Libertà”  e poi primo Prefetto dopo la Liberazione.

Dopo aver organizzato una formazione, che poi da lui prese il nome, iniziò le prime azioni di guerriglia ad ovest di Alessandria…

A metà gennaio del 1945, tornò di notte a casa a trovarci …

Una spia del paese  lo aveva denunciato …

Le brigate nere lo imprigionarono…

… e lo torturarono per diversi giorni …

… ed infine, visti vani i tentativi di ottenere informazioni, lo trascinarono

sulla strada coperta di neve là,

​…dove lo trucidarono con 97 colpi di mitra.

poco prima di Casalbagliano …

…dove sorge una lapide che lo ricorda insieme a tre suoi compagni

La lapide che sulla strada che va da Alessandria a Casalbagliano ricorda mio padre ed i suoi tre compegni. Sulla lapide, il primo prefetto di Alessandria dopo la Liberazione, l’On. Livio PIVANO ha voluto la scritta: Tu che passi ricorda all’itala gente …

IO …quella notte …

continua

Famiglia

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La storia inizia con la nascita di mio padre nel maggio del 1916 e di mia madre nel dicembre del 1920. I genitori di mio padre Bruno Baio Caterina e Vincenzo …

Lavoro

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

1962-1975. Al Politecnico, lo studio, la ricerca e la attività politica.

1970-1975. La esperienza nella Amministrazione pubblica.

1975-1977. Il ritorno alla ricerca e le consulenze.

1977. Il concorso pubblico.

1977-1992. Automazioni e riorganizzazioni nel comune di Alessandria

1992-25 maggio-9 giugno. Avvisaglie di conflitto. Il confidente dei carabinieri.

1992-1993. Il lavoro con il Commissario prefettizio dott. Cosimo Macrì.

1994. La nuova Amministrazione emersa dalle ceneri e l’inizio del conflitto.

1995-2019. Una vita avendo fede nella giustizia dei tribunali penali, civili e contabili.

Conflitto

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Qui tratto delle conseguenze di comportamenti coerenti con alcuni dei valori che ho avuto in eredità dai miei avi e che hanno dato luogo a conflitti: nel periodo degli studi, della ricerca, nell’ambito della poltica attiva, della attività come dirigente pubblico e nei tribunali (TAR, Corte dei Conti, Consiglio di Stato, tribunale penale e tribunale civile). Tratto delle attività che ho portato a termine o che ho in corso e delle quali intendo condividere strategie e risultati al fine di contribuire alla missione che ha motivato la nascita del sito: “AFFINCHE’ NON ACCADA AD ALTRI!” …

Agorà

Condividi su
  • 100
  • 90
  • 92
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
    283
    Shares

Clima, idiozia e politica.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Condividi su               Temperature medie più alte che mai e l’umanità avviata verso la estinzione. Leggetevi la intervista rilasciata da Gael Giraud, economista francese e padre gesuita. La sua proposta di riconversione della economia europea è la sola in grado di fermare la corsa verso il burrone della estinzione delle specie viventi sul pianeta compresa la specie …

Cammina vicino a chi ti vuol bene, ma non stargli mai dietro …

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Condividi su               Cammina vicino a chi ti vuol bene, ma non stargli mai dietro, perché nei momenti più felici non riusciresti a vedere la gioia sul suo volto e nei momenti più tristi non vedresti le sue lacrime. Camminagli accanto ma in silenzio, in modo che la tua presenza non diventi un intralcio, ma ricordati che …

UN GIORNO-Un Segretario generale ed un avvocato della Amministrazione comunale di Alessandria

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Condividi su               Un giorno un Segretario Generale ebbe a dirmi: Lei lo ignora ma le cose sono molto cambiate da quando Lei è stato estromesso. Dopo il fallimento del suo tentativo di conformare la struttura e la organizzazione degli uffici comunali alla Legge, iniziato nel 1993 ai tempi del Commissario Straordinario dott. Macrì e separare i …